Translate

domenica 27 maggio 2018

Recensione: "Trinity. Body (Trinity Series Vol. 1)" - Audrey Carlan


Editore Newton Compton
Pagine 381
Prezzo Cartaceo 9,90 €
Prezzo Ebook 0,99 €
Prima Pubblicazione 2018
Genere Romanzo Rosa

Gli uomini rovinano le donne.
Specialmente gli uomini come Chase Davis: bello, intelligente, ricco e potente. Non ho mai avuto speranze di sfuggirgli. Non volevo desiderarlo. Non volevo avere bisogno di lui. Non volevo innamorarmi. Ma lui non avrebbe mai accettato un no come risposta e io gli ho permesso di consumarmi. Un po’ alla volta, con i suoi modi arroganti, presuntuosi, e con quella sua ossessione per il controllo. Quando è entrato nella mia vita mi ero appena ripresa da una relazione sbagliata che mi aveva distrutta. Per questo mi sono decisa a dargli fiducia, per non chiudermi in me stessa. Ma nel momento esatto in cui l’ho lasciato entrare, mi ha circondata con una luce così brillante da accecarmi. Così che non vedessi la verità: gli uomini non rovinano le donne. Le divorano.

Ero prevenuta nei confronti di questo libro, devo ammetterlo, non avevo un buon presentimento però speravo di sbagliarmi, confidavo nel fatto che questa storia, alla fine, riuscisse a farmi cambiare idea ... invece, così non è successo.
Fin dalle prime pagine si intuisce facilmente che "Trinity. Body" non è altro che il classico romanzo fotocopia pieno di luoghi comuni.
Il libro si apre con l'immagine di Gillian seduta al bar di un lussuoso hotel, con un calice di vino in mano.
Chi incontra lì?
Uno sfacciato quanto affascinante uomo che altri non è che il proprietario dell'hotel.
Lui è Chase Davis.
Già qui abbiamo raccolto un bel po' di cliché.
Lui ricco, dominatore, attraente e impertinente.
Lei fragile, insicura, si infatua di lui al primo sguardo e si lascia sedurre senza troppa resistenza.
Lei gli fa gli occhi dolci, si scioglie sotto le sue attenzioni, le sue carezze, pende dalle sue labbra ma ehi! non va a letto con un uomo dopo dieci minuti che si conoscono (ah no?! Dal suo modo di fare sembrava proprio di sì).
Lui è confuso (non è l'unico!) e la guarda scappare portando con sé il suo biglietto da visita.
Gillian è lì a Chicago per lavoro, a una riunione della Fondation Safe Haven chi incontra?
Dai, provate a indovinare, non è difficile, è la cosa più scontata di sempre!
Ma lui, Chase, che ovviamente è il presidente e fondatore dell'associazione per cui lavora lei.
Il resto della loro storia, la lascio scoprire a voi, ora voglio spiegarvi perchè questo libro non mi è piaciuto.
Innanzitutto è necessario precisare che ... questa cosa del leccare il sudore degli altri non è sexy! Per niente! Quindi autori, per favore, smettete di mettere questo particolare nei vostri libri!
Ma andiamo oltre.
Il distacco tra un capitolo e l'altro è spesso netto, e l'inizio della storia è turbolento, cioè Chase e Gillian si incontra e tac, è amore!
Ho trovato la cosa un po' affrettata e la storia in sé caotica. Lei lo vuole ma non subito, non le piace essere toccata ma se è lui a toccarla va in estasi, vuole essere una donna indipendente ma si sottomette a lui.
Gillian poi è il genere di personaggio che odio.
A me piacciono i romanzi dove le protagoniste non aspettano di essere salvate dal principe azzurro, si salvano da sole. Amo le protagoniste toste che anche se cadono si rialzano e combattono con ancora più tenacia. Gillian non è così.
Va bene, ha un passato pesante alle spalle ma io mi aspettavo che questo la spronasse a cambiare, a imparare a difendersi da sola, a prendersi cura di se stessa, invece arriva Chase e lei diventa la sua bambolina.
Lei tenta di farsi valere, di ritagliarsi la sua indipendenza ma lui la porta a letto, e Gillian crolla, i suoi buoni propositi vacillano e lei finisce con il fare ciò che lui vuole.
Chase la protegge, Chase provvede a lei, Chase la veste come vuole, Chase la sommerge di soldi, Chase la possiede!
Sarà anche dolce e premuroso, ma lui è anche prepotente, è un signor comando!
Vogliamo poi parlare delle scene erotiche? Sono in ogni capitolo! La storia in pratica si riduce a questo: loro due presi dalla passione e sullo sfondo, gli amici e un passato burrascoso.
Le effusioni in pubblico poi? Loro al ristorante, lui che le mette le mani ovunque mentre la gente lì intorno tenta di cenare? No grazie!
Non parliamo poi del fatto che in questo libro sono tutti dannatamente perfetti! 
Gillian deve essere la donna più bella del mondo visto quanti uomini perdono la testa per lei! Sono per lo più pazzi psicopatici ma nulla è perfetto.
Quindi lei è fantastica, lui bellissimo, le amiche di lei splendide, i cugini di lui degli adoni ... insomma, l'unico brutto è il barbone a Chicago!
Sinceramente, non vedevo l'ora di finire questo libro!
Non mi è proprio piaciuto (come avrete ormai intuito), per questo assegno al libro:

- Trama: 2 - Narrazione: 2 - Personaggi: 2 - Cover: 3 - Finale: 2 -

2 Wonderland su 5

Dal libro:

- "Non mi importa. Non mi controlla. Nessun uomo può."

- "Poi lui si erge, come il sole che esce dalle nuvole. Decido di lasciare che mi controlli, gli affido il mio corpo, la mia mente e la mia anima."

- "Non è facile sfuggirgli."

giovedì 24 maggio 2018

Recensione: "Il tatuatore" - Alison Belsham


Editore Newton Compton
Pagine 382
Prezzo Cartaceo 12,00 €
Prezzo Ebook 2,99 €
Prima Pubblicazione 2018
Genere Thriller

Brighton. L’ispettore Francis Sullivan, giovane e
ambizioso, è stato appena promosso, e questo è il suo primo caso importante. Marni Mullins, una tatuatrice di Brighton, ha trovato un corpo orribilmente scuoiato. Dalle prime indagini sul cadavere risulta chiaro che non si tratta di un omicidio isolato ma dell’opera di un serial killer.
Il modus operandi e la firma sono agghiaccianti: mentre la vittima era ancora in vita, l’assassino ha rimosso intere porzioni di pelle, presumibilmente tatuate. Questa pista porta Sullivan a credere che una come Marni, che conosce il mondo dei tatuaggi come le sue tasche, sia l’unica persona in grado di aiutarlo. Ma lei ha tante ragioni per non fidarsi della polizia. E quando riuscirà a identificare il prossimo bersaglio del killer, lo dirà a Sullivan o si metterà da sola alla ricerca del “Ladro di Tatuaggi”?

Sangue, tanto sangue, pezzi di pelle, persone scuoiate vive, è essenziale che siano vive!
E' così che il libro inizia, raccapricciante, vero?
Marni Mullins è una tatuatrice ossessionata dall'ex marito, non riesce proprio a lasciarselo alle spalle.
Thierry, invece, non ha problemi a fare "nuove amicizie".
Durante una convention, dopo aver lavorato a un tatuaggio per ore, Marni decide di fare una pausa e mentre butta via quel che rimane del suo caffè, in un cassonetto dell'immondizia, trova il corpo di un uomo, in parte mangiato dai topi.
Marni scappa subito via, ma fa una telefonata anonima alla polizia.
Francis Sullivan ha ventinove anni ed è appena stato promosso ispettore (con sommo risentimento dei colleghi), è a lui che viene affidato il caso.
Francis è insicuro, teme di fallire, sente che la sua squadra non crede in lui, è deciso però a dimostrare quanto vale.
Marni non vuole essere coinvolta, non vuole avere nulla a che fare con la polizia, non dopo quello che ha vissuto in passato, ma il caso di quell'uomo sembra riguardarla da vicino, a quanto pare uno dei tatuaggi della vittima era opera di Thierry e quel tatuaggio che manca invece, di chi era?
A Brighton c'è un ladro di tatuaggi in circolazione, Francis riuscirà a fermarlo?


Il libro è diviso in numerosi capitoli, narrati da punti di vista diversi, ci sono quelli di Marni e Francis (i più popolari), poi quelli del sergente Rory e uno di Thierry.
Ci sono poi i capitoli dell'assassino, brutali, privi di compassione, ossessivi, malati. Capitoli che fanno venire la pelle d'oca.
Il libro è pieno di scene macabre, scene da brividi, che prendono forma davanti agli occhi di chi legge.
L'autrice riesce a immergere il lettore in un'ambientazione tetra, truce, ma sa anche come sciogliere la tensione con scene romantiche.
La lettura di questo libro non è stata però soddisfacente come mi aspettavo.
Il sergente Rory non è molto felice di essere stato scavalcato da Francis.
In pratica, l'ispettore è preso di mira un po' da tutti i colleghi e perfino dal suo superiore, Bradshaw.
Non fanno che stargli con il fiato sul collo, non lo lasciano lavorare!
Francis ha delle intuizioni, magari vacillanti, ma per cui vale la pena fare alcuni accertamenti, ma Bradshaw lo ferma, gli impedisce in continuazione di seguire le sue piste!
Più che da colleghi competenti, Francis sembra accerchiato da arrivisti incapaci che fanno tanto gli spavaldi ma poi quando le cose si fanno difficili, con la coda tra le gambe, vanno a chiedere aiuto a Francis! Riservandosi però il diritto di usarlo fino a quando fa loro comodo per poi scaricarlo di nuovo.
Un'altra cosa che non mi è piaciuta è l'astio che serpeggia tra tutti i personaggi, c'è sempre qualcuno che discute con un altro!
Credetemi, questo libro mi ha provocato più nervosismo che altro!
Devo ammettere però che l'identità del tatuatore mi ha sorpresa.
Al contrario, sono riuscita ad intuire un altro sviluppo della trama.
In conclusione, "Il tatuatore" non mi ha fatta impazzire per via dell'acredine tra i personaggi, però il caso al centro della storia è avvincente, morboso, agghiacciante.
Non è il miglior thriller di sempre, non è un libro che leggerei di nuovo, ma come lettura non è stata pessima.
Assegno al libro:

- Trama: 3 - Narrazione: 3 - Personaggi: 2 - Cover: 3 - Finale: 3 -

3 Wonderland su 5

Dal libro:

- "L'immagine di quel corpo putrefatto continuava a ronzarle nella testa e la puzza nauseabonda le si era attaccata alle narici."

- "La stacco da una vera creatura vivente e la rendo un'opera d'arte. E l'arte è più importante della vita."

- "L'arte è pura e vera, mentre l'umanità è falsa, vanitosa e depravata."

Recensione: "Mio Fratello Caino" - Dami Jissed Vertiz Lozano


Editore Amazon
Pagine 150
Prezzo Cartaceo 13,00 €
Prezzo Ebook 4,25 €
Prima Pubblicazione 2016
Genere Thriller

Dove il cielo è torbido e l’erba splende come gli
smeraldi si nascondono loschi segreti. Victoria, una ragazza poco più che ventenne che dopo la morte della madre, si ritrova a rimpiazzare il suo posto. Non c’è il tempo per piangere, Victoria deve crescere suo fratello Lucas e aiutare sua sorella. La situazione diventa così disperata che persino il padre di Victoria abbandona tutto e se ne va senza una meta vera e propria. In quel momento la giovane è disposta a tutto pur di mantenere ciò che resta della sua famiglia. Poi in un giorno fortuito incontra Fearghal Fitzgerald, medico e vincitore per il premio Nobel per la medicina. Il loro incontro sembra quasi casuale e solo quando Fearghal conosce Victoria gli mostra il suo angolo di mondo. Un mondo stucchevole, che nasconde uno dei più grandi segreti di quella famiglia, quello per cui Victoria rischierà la vita.

Difficile trovare un solo aggettivo per descrivere questo libro, perchè ha quella giusta miscela di vita quotidiana, dolore, amore, avventura, passati macabri, segreti pericolosi e misteri che lo rende avvincente e scorrevole.
Su Amazon il libro è classificato come romanzo rosa, ma di questo genere ha davvero ben poco, ritengo sia più corretto catalogarlo come thriller.
"Mio Fratello Caino" è un testo che ti cattura fin da subito, quando inizi a leggerlo non smetti più, perchè si ha bisogno di sapere come continua la storia, ti coinvolge, ti senti in pericolo insieme ai protagonisti, ti senti osservato e spiato, ti senti parte della trama.
"Mio fratello Caino" ha ampiamente superato tutte le mie più ottimistiche aspettative.
La trama è davvero densa di avvenimenti, sempre scorrevole e mai noiosa, intrigante, tanto che ti tiene incollata alle pagine.
Altra nota positiva sono i personaggi davvero ben costruiti: Victoria, giovane ragazza, forte e responsabile. Dopo la morte della madre, la scomparsa del padre e il disinteresse iniziale di sua sorella "maggiore" Molly, Victoria si prende cura praticamente da sola del fratellino Lucas. Ad aiutarla c'è Cillian, amico fedele, sempre pronto a sostenerla quando serve.
All'inizio la storia sembra abbastanza comune, ma tutto cambia quando Victoria, dopo aver perso il lavoro, trova un curioso annuncio per un impiego che subito la attira.

"Infondo tutti sappiamo chi abbiamo davanti, ma non lo vogliamo vedere finchè non ci arrendiamo all'evidenza."

Fonte: Google - Caino e Abele
Da quel momento la sua vita cambierà, conoscerà il misterioso Fearghal e suo fratello, del quale dovrà occuparsi.
Ci sono però alcuni particolari che non convincono Victoria: perché tutta questa segretezza e privacy, a cosa servono tutti quei monitor e telecamere piazzati in ogni angolo della casa? Cosa c'è da nascondere?

" I segreti sono qualcosa di molto pericoloso, una volta conosciuti, non si torna più indietro."

Fonte: pinterest
Un susseguirsi di misteri, amori, tradimenti, gesti folli e un finale ricco di colpi di scena e rivelazioni scioccanti.
Dire che questo libro è bello, è un po' riduttivo, è folgorante, avvincente, non riuscivo più a staccarmi dalle pagine 😍😍😍 pieno di colpi di scena compreso il finale, soprattutto il finale!
Chissà, ci sarà un sequel?
Assegno al libro:

5 Wonderland su 5
Recensione a cura di
Dal libro:

- "Whiskey alle nove del mattino? Tu sei tutto matto!"
"Ah, i matti veri non li conosci, non li conosci proprio mia cara Vicky! Sono là fuori e si nutrono dei nostri timori ... E poi mi sono appena licenziato con questa crisi, o mi prendevo una Guiness o un Irish coffee!"

- "Gli amici non si baciano!"
"Chi ha detto che ti considero solo un amica? Sei stata il mio primo amore, ricorda la memoria è ciò che ci rende vivi, il resto è solo cenere!"

- "Dovevo prendere la situazione in mano, e per prima cosa decisi di sostituire i farmaci di Joseph con delle pillole di zucchero. Ciò lo avrebbe indotto ad essere più lucido e a seguire la sua vera indole: assassino o vittima di un fratello perverso."

mercoledì 23 maggio 2018

Novità in libreria - Giugno -


L'estate si avvicina, preparatevi!
Tra poco le case editrici andranno in ferie (non solo loro!), è tempo di fare scorta di libri da portare in vacanza!
Date un'occhiata tra le novità riportate qui sotto, magari troverete dei libri che fanno per voi.


"L'amante innocente"
di Elle Croft

Pagine 360
Prezzo 18,60 €
Genere Thriller

Bethany Reston vive a Londra ed è felicemente sposata. O così crede… Perché quando un celebre milionario la incarica di realizzare un reportage fotografico sul set del suo nuovo reality, Bethany scopre un mondo nuovo, fatto di emozioni che credeva sopite. Tutto avviene nella massima segretezza, perché nessuno – nemmeno la sua migliore amica, Alex – può sapere: Bethany cede alle lusinghe e al gioco di seduzione del suo nuovo datore di lavoro. Ma è in quel momento che accade l’impensabile. Quando il suo amante viene ritrovato privo di vita poco dopo uno dei loro incontri sfociato in un litigio, per Bethany inizia l’incubo. Lei è stata l’ultima a vederlo vivo, ma non può testimoniare perché deve proteggere il proprio matrimonio. E comunque, nessuno sa di loro… O forse qualcuno invece sa. E la minaccia. In modo sempre più grave, diretto, fino a che, al culmine dell’orrore, un giorno tornando a casa Bethany trova in cucina un coltello sporco di sangue. L’arma del delitto. Per proteggere il suo segreto, e la sua stessa vita, Bethany si dice che deve soltanto lasciar passare la tempesta. Ma la tempesta è appena iniziata, la polizia ormai è sulle sue tracce e, senza nessuno cui rivolgersi, Bethany capisce di avere soltanto una strada davanti a sé. Per provare la propria innocenza, deve essere lei a svelare l’identità del vero assassino. 

"Una morte in diretta"
di Peter James
Pagine 456
Prezzo 19,90 €
Genere Thriller

Tom Bryce ha agito come qualsiasi persona perbene avrebbe fatto. Ma poche ore dopo aver raccolto il cd che qualcuno aveva dimenticato sul sedile del treno accanto a lui e aver tentato di restituirlo al suo proprietario, ha capito di essere l'unico testimone di un omicidio spietato. Nulla da quel momento sarà più come prima. Per lui e per i suoi cari. La sua splendida famiglia finisce infatti insieme a Tom sotto la minaccia dei colpevoli: sua moglie Kellie e i bambini faranno la stessa fine della vittima nel video se Tom andrà alla polizia a denunciare il fatto. Ma grazie al sostegno di Kellie, Tom trova il coraggio di parlare all'ispettore Roy Grace, un uomo a sua volta non privo di demoni contro cui lottare. Da quel momento per i coniugi Bryce le ore sono contate: la loro fine orribile viene preannunciata sul web, generando una macabra aspettativa. Di lì a poco sarà possibile accedere alla rete e vederli in trappola, assistere alla loro morte in diretta... Anche per l'indagine di Roy Grace, dunque, il tempo sta per scadere.

"Non sfidarmi: Serie di Jack Reacher"
di Lee Child 
Pagine 400
Prezzo 19,90 €
Genere Thriller

È il 1996, Jack Reacher ha 35 anni e non ha ancora abbandonato l’esercito. È infatti appena rientrato da una missione che ha portato a termine con successo e viene insignito quella stessa mattina di una medaglia al merito. Ma poco dopo la cerimonia, Reacher riceve nuovi ordini: dovrà seguire un corso di studio serale. Non proprio la ricompensa che si sarebbe aspettato. Quella sera, arrivato in aula per il corso, incontra due nuovi «studenti»: un agente dell’FBI e un analista della CIA, entrambi, come Reacher, reduci da missioni di successo. I tre si chiedono quale sia il vero motivo della loro presenza in quella scuola, ma i loro dubbi vengono presto fugati. Una cellula dormiente jihadista ad Amburgo ha ricevuto una visita inaspettata, un corriere saudita in cerca di asilo che attende di concludere un affare sospetto. Un agente della CIA infiltrato nella cellula è riuscito a origliare una conversazione con il corriere e riporta un messaggio inquietante: «L’Americano vuole cento milioni di dollari». A che scopo? Chi si nasconde dietro il nome in codice l’Americano? Reacher e i suoi due nuovi colleghi hanno il compito di indagare. Dopo aver assoldato Frances Neagley, il miglior soldato che abbia mai conosciuto, Jack deve subito immergersi nella missione. Infatti, se non riusciranno a fermare l’Americano, nulla potrà impedire l’attuazione di un colpo terroristico di proporzioni catastrofiche. Da Langley ad Amburgo, da Jalalabad a Kiev, Non sfidarmi attraversa come un proiettile l’insidioso mondo dello spionaggio internazionale tra false identità, tradimenti e nuovi e letali nemici.




"Quando mi sei accanto"
di Olivia Crosio
Pagine 300
Prezzo 15,00 €
Genere Romanzo Rosa

Courmayeur, estate 1973. Tutto inizia con tre ragazzi in fila indiana, diretti versi la cima del Monte Bianco, insieme senza quasi conoscersi. Davanti c'è Alex, il ribelle del paese, capelli neri arruffati e atteggiamento da rockstar: insopportabile per gli altri maschi e un mito per le femmine. In fondo c'è Chicco, il bravo ragazzo dall'animo sensibile, camicia e viso pulito da signorino di città. Al centro sta Chiara, per entrambi "la piccola Chiara", perché ha solo sedici anni e una bellezza innocente che va guidata e protetta. Sanno poco o niente l'uno dell'altra, né possono immaginare che da quel giorno il destino li terrà per sempre uniti. E per trent'anni si allontaneranno e si avvicineranno nei modi più imprevedibili, facendogli sperimentare tutte le follie del cuore.

"L'amore nella fila 27"
di Eithne Shortall 
Pagine 416
Prezzo 16,00 €
Genere Romanzo Rosa

Cora Hendricks ha 28 anni, vive a Londra e lavora per una piccola compagnia aerea. Ha una spiccata passione per il whiskey, le coincidenze e il magico potere del destino. Dopo l'ultima, cocente delusione amorosa, ha rinunciato a cercare l'anima gemella. In compenso, si diverte a favorire incontri potenzialmente romantici tra i passeggeri che, ignari, si presentano al banco del check-in, affidandosi solo a internet e alla propria intuizione per fare in modo che i candidati fra loro più compatibili si ritrovino a sedere vicini. Dove? Nella fila 27, naturalmente: il minuscolo laboratorio amoroso nel quale Cora, con la complicità di una collega hostess, insegue la formula della felicità altrui. Ma se farsi gli affari degli altri è un ottimo modo per non pensare ai propri problemi, è pur vero che anche a Cupido può capitare di abbassare la guardia...


"Il giorno dei Lord (La serie di Harry Jones)"
di Michael Dobbs

Pagine 380
Prezzo 17,50 €
Genere Thriller

Una volta all’anno, le persone più importanti d’Inghilterra si riuniscono tutte insieme in una stanza. La regina Elisabetta
e il principe ereditario Carlo, il primo ministro, giudici, vescovi, leader spirituali e temporali. Ci sono anche i
figli del presidente degli Stati Uniti e del primo ministro inglese. L’occasione è quella della cerimonia d’apertura del
Parlamento. È anche l’anniversario della Congiura delle polveri guidata da Guy Fawkes. Un nuovo gruppo di congiurati,
stavolta stranieri, prende d’assalto la Camera dei Lord. Verranno tutti presi in ostaggio. Per un giorno, i terroristi
terranno sotto scacco una nazione e il mondo intero... In un crescendo di tensione, Michael Dobbs traccia una parabola
angosciante di uno scenario spaventosamente verosimile, che si conclude con uno sbalorditivo colpo di scena.

"Lune di miele"
di Chuck Kinder
Pagine 390
Prezzo 17,50 €
Genere Narrativa

Come sono le amicizie tra scrittori? Sono comiche, amare, eccessive e commoventi come le loro opere?
Stando a Lune di miele, sì. In questo romanzo autobiografico, Chuck Kinder racconta la straordinaria
amicizia tra due giovani aspiranti scrittori, Jim Stark (alter ego dell’autore) e Ralph Crawford (Raymond
Carver). Jim e Ralph si incontrano, diventano amici, si scambiano le donne e le parole dei loro racconti,
divorziano, condividono sogni e sbronze, litigano, si riappacificano, si ritrovano ancora amici, mentre la
vita scivola e scrivere rimane l’unico modo per esprimere la propria umanità.



"Il Teatro degli Arcani – L’Imperatore"
di Alessio Banini e Chiara Magliacane
Pagine 130
Prezzo 2,99 €
Genere Fantasy

“Gli uomini non sono capaci di governarsi da soli. Se lasciati a se stessi, conducono il mondo alla rovina”
È questo il mantra di Ettore, un ambizioso universitario senese, educato per diventare il degno erede della potente famiglia Visconti e il custode privilegiato di un segreto secolare: la Maschera dell’Imperatore, un artefatto magico in grado di soggiogare la mente altrui.
L’iniziale atmosfera di calma è stralciata dal contatto con l’Altrove, un macabro mondo parallelo, e con le sue creature terrificanti, che metteranno in pericolo la vita di Ettore… e la sua moralità.